Prenota ora
Prenota ora
Vendita ancora non disponbile

Prosegui

Salva nella Wishlist

Adding item to wishlist requires an account

458

Le famiglie che costruiamo, le famiglie che difendiamo

  • Giovedì 29 Dicembre, dalle ore 21:00
  • Venerdì 30 Dicembre, dalle ore 18:00
  • Venerdì 30 Dicembre, dalle ore 21:00

 

“Le famiglie che costruiamo, le famiglie che difendiamo” è una rassegna teatrale che si propone di dar vita a due rappresentazioni incentrate sulla tematica indicata nella linea interpretativa n. 3 Famiglia ex art 3 dell’avviso pubblico, con particolare riguardo alle istanze della comunità LGBTQI+.

L’innovatività e l’originalità della proposta artistica constano nelle modalità attraverso cui viene affrontata la tematica in oggetto, in particolar modo rispetto al concetto di famiglia. La rassegna risulta infatti costituita da due rappresentazioni teatrali, “Pochos” e “La Resistenza negata”, il che permettono di porre l’attenzione sul concetto di famiglia attraverso il parallelismo tra tale concetto e quello di squadra (in “Pochos”) e di comunità (ne “La Resistenza negata”). L’utilizzo dello strumento teatrale, congiuntamente alle tematiche dello sport e della resistenza su cui sono incentrate le due rappresentazioni, favorisce il coinvolgimento di un pubblico ampio e diversificato e la trattazione secondo modalità inedite della questione relativa alle istanze della comunità LGBT+, con particolare riguardo e attenzione al dibattito pubblico relativo alle nuove forme di unità familiare.

“Le famiglie che costruiamo, le famiglie che difendiamo” è una rassegna rispondente alla Sezione 1 dell’art. 3 dell’avviso pubblico. La rassegna si propone di dare vita ad un ciclo di due rappresentazioni teatrali incentrate sulla tematica indicata linea interpretativa n. 3 Famiglia ex art 3 dell’avviso pubblico, con particolare riguardo alle istanze della comunità LGBTQI+.

La rassegna verrà realizzata all’interno del territorio della III Municipalità, negli spazi dell’ASD Kodokan Sport Napoli (Piazza Carlo III, n.1, 80137, Napoli). I due spettacoli previsti sono i seguenti “Pochos” di Benedetto Sicca e “La Resistenza negata” di Fortunato Calvino.

  • “Pochos” è una rappresentazione teatrale incentrata sulla tematica dello sport e delle discriminazioni di genere legate all’orientamento sessuale. È la storia di un giovane napoletano omosessuale che, tramite un post su una chat di appuntamenti gay, lancia un invito a giocare una partita di calcetto. Da quel semplice post nasce una vera e propria squadra di calcetto, i “Pochos” – scugnizzi in spagnolo – in onore del nomignolo del calciatore Lavezzi, che, vista la crescente attenzione mediatica nei loro confronti, si trovano costretti ad affrontare pubblicamente il tema della propria omosessualità.
  • “La Resistenza negata” è una rappresentazione teatrale incentrata sulla resistenza e sulle Quattro giornate di Napoli, in particolare su coloro che hanno lottato per la libertà, tra i quali spiccano donne e femminielli, protagonisti spesso dimenticati o negati della resistenza al nazifascismo. Il protagonista dell’opera è Arcangelo, partigiano a Napoli durante le quattro giornate di Napoli, che racconta al nipote la sua giovinezza in armi e, nel rievocare i ricordi, narra di come anche donne e femminielli abbiano avuto un ruolo centrale nella liberazione della città dai nazifascisti.

 

Prenota